sei qui: Home > Blog & news > Call center per disabilità uditiva
Call center per disabilità uditiva

Call center per disabilità uditiva

Parte in Campania il bando regionale

Parte in Campania il bando per la fornitura di servizi di call center specializzati dedicati a persone con disabilità uditiva. A renderlo noto l'assessore regionale all'assistenza sociale Ermanno Russo che in una nota ha spiegato: “Fino a pochi anni fa il servizio ponte veniva gestito direttamente dall'Ens. Ora si cambia”.

Nella nota viene anche illustrato come la Regione abbia avviato un programma biennale finalizzato alla realizzazione di strutture e infrastrutture volte a soddisfare le necessità di questa parte di popolazione, di cui spesso non si tiene conto.

Il progetto, inserito in un ampio contesto di azioni strutturali, veniva gestito fino a poco tempo fa dall'ENS, ma ora grazie ad un progetto strutturale si procede all'affidamento della gestione del call center con un avviso pubblico.

Nella nota l’assessore Ermanno Russo esprime soddisfazione per l’imminente ripartenza del progetto ed afferma “La Regione è ancora più attenta che in passato alle esigenze delle persone con disabilità uditiva, tra cui quella relativa al superamento delle barriere comunicative, tant'è che ha approvato un programma biennale di azioni finalizzato ad affrontare in maniera organica i bisogni di questa considerevole parte di popolazione. Con un provvedimento odierno l'assessorato all'Assistenza sociale farà ripartire l'avviso pubblico finalizzato alla fornitura del servizio ponte da parte di call center specializzati ma nelle more garantirà comunque il servizio, assegnandolo transitoriamente all'Ens per un periodo di tre mesi. Cio' al fine di creare il minor disagio possibile agli utenti”.