sei qui: Home > Blog & news > Il Contact center Unar contro le discriminazioni
Il Contact center Unar contro le discriminazioni

Il Contact center Unar contro le discriminazioni

Da call center pilota a progetto nazionale

Il contact center dell’Ufficio Nazionale Anti-discriminazioni Razziali (Unar), partito un anno fa a Roma come progetto pilota, incrementa i suoi servizi nella capitale e conquista la Toscana. Nel corso di quest'anno gli operatori del call center Unar hanno raccolto segnalazioni solo in materia di discriminazioni razziali, ma da circa un mese è possibile contattare il numero verde 800.901010 (www.unar.it) anche per segnalare casi di discriminazioni e violenze verso persone con disabilità, anziani, fedeli di altre religioni e omosessuali.

La notizia relativa al nuovo servizio, attivo dal 28 novembre e che attua i vincoli della Direttiva dell'Unione europea 43/2000 la , è stata resa nota dall'ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni fondate sulla razza o sull'origine etnica istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

A questo importante up-grade del contact center romano, si accosta un'altra notizia importante che riguarda l'apertura di un nuovo call center Unar in Toscana.

L'accordo, avvenuto con la firma del protocollo tra Regione Toscana e Unar, prevede l'attivazione di sportelli e numero verde per una lotta alle discriminazioni efficiente che scoraggi atti di violenza fisica e psicologica.

Il contact center si occuperà di raccogliere segnalazioni di casi di discriminazione avvenuti in Toscana e realizzerà iniziative di sensibilizzazione sul tema.

Il direttore Unar Massimo Monanni descrive così il progetto ''Unar fornisce la propria collaborazione per la creazione della rete, attraverso i propri osservatori e centri territoriali, la inserisce all'interno del proprio sistema informativo del Contact Center, mette a disposizione strumenti, materiali ed esperti per le attività di formazione e aggiornamento che saranno organizzate dalla Regione''.